Le restrizioni sulle vendite online da parte di alcuni brand comportano costi extra per i consumatori italiani